Su Pet B2B di giugno, il reportage di Interzoo 2018

L’edizione 2018 di Interzoo ha confermato i 39.000 visitatori di due anni fa, nonostante la crescita del numero di espositori (1.989) e la maggiore superficie espositiva (120.00 mq). Sul numero di giugno di Pet B2B è possibile leggere il reportage dalla fiera di Norimberga, con le principali novità presentate dalle aziende espositrici.

Nonostante l’assenza di alcuni fra i top player del settore, quali Purina Nestlé, Hill’s Pet Nutrition, Spectrum Brands, Mars e Bayer, la manifestazione si è confermata una piattaforma unica per entrare in contatto con i professionisti del mondo pet, cogliere le tendenze del mercato e scoprire in che direzione vanno gli sforzi dell’industria. Rispetto a quanto proposto dalle aziende, c’è da dire che non si sono viste vere e proprie innovazioni. Il salone di Norimberga ha evidenziato però una volta di più come in tutto il mercato si stia operando un riposizionamento globale dell’offerta di prodotto sulle fasce premium e superpremium.

Nel complesso è stato evidente come tutto il mercato si stia muovendo verso una migliore cura dei prodotti e dei packaging, che nel food risultano maggiormente studiati che in passato anche dal punto di vista della grafica, e lo stesso vale per tutta l’accessoristica: per giochi, guinzaglieria, cappottini e ciotole, sembra non bastare più la ricerca di materiali e soluzioni performanti e funzionali, perché anche l’estetica è un elemento a cui i consumatori sono diventati particolarmente sensibili.

Per scaricare l’articolo:

Pet_B2B_Giugno_2018_Interzoo

Per scaricare la rivista:

www.petb2b.it/newsletter/petb2b-giu18.pdf

Per sfogliare la rivista:

Potrebbero interessarti anche...