Interzoo 2016: natura, salute e high-tech sono i trend del mercato per animali domestici

I prodotti per animali domestici devono essere sani ed ecologicamente sostenibili, aiutare lo sviluppo fisico ed essere caratterizzati da un design attuale. Questi i trend dell’edizione 2016 di Interzoo, in programma a Norimberga fino al 29 maggio 2016.

Nell’ambito della nutrizione, le linee di prodotto di tendenza sono quelle che garantiscono lo sviluppo sano e tengono conto delle singole esigenze di ogni pet e delle diverse fasi di vita delle specie animali. È in aumento anche la richiesta di alimenti senza additivi come esaltatori di sapidità, conservanti o coloranti, nonché i mangimi OGM. Altre linee di tendenza sono gli alimenti grain-free per cani e gatti, gli integratori alimentari vegetariani e gli snack speciali per ridurre tartaro, placca e alito cattivo del cane. Infine, diversi negozi offrono l’alimentazione naturale per i cani a base di cibo crudo biologico, che comprende carne, fiocchi a base vegetale, frutta e verdura e consente ai proprietari di combinare il cibo su base individuale.

Tra gli accessori i prodotti di punta sono quelli dedicati all’interazione creativa tra gli animali e i loro proprietari, i giochi di attività e gli oggetti per il fitness. La parola d’ordine per ciotole, collari, lettiere, cuscini e articoli d’abbigliamento è design di tendenza: lo stile degli accessori deve essere alla moda e in linea con i gusti del proprietario.

Un settore in crescita è infine l’high-tech, che offre prodotti sempre più sosfisticati, a partire da lampade led per acquari e terrari sempre più sofisticate, che consentono di risparmiare energia e offrono più luce rispetto alle lampade tradizionali, oltre a rendere più intensi i colori e favorire la crescita di piante e coralli. In primo piano anche le pompe per laghetti da giardino a basso consumo energetico e i sistemi per il controllo da remoto delle condizioni di temperatura, ossigeno e livelli dell’acquario. Tra le novità ci sono inoltre i distributori di cibo programmabili, alcuni dei quali possono essere controllati da smartphone, e le ciotole che possono essere visualizzate a distanza tramite webcam. Sono sempre più diffuse anche le applicazioni che offrono servizi, come la ricerca del veterinario e la cura dell’acquario, o consentono di presentare il proprio animale in rete e chiacchierare con gli altri amanti degli animali.

 

Potrebbero interessarti anche...