Stati Uniti: consumi a 69,51 miliardi di dollari nel 2017 (+4%)

I proprietari di pet negli Stati Uniti non hanno mai speso tanto quanto nel 2017 per l’alimentazione e la cura dei propri animali. Secondo quanto annunciato dalla American Pet Products Association (Appa), le vendite di prodotti e servizi hanno raggiunto i 69,51 miliardi di dollari, ovvero circa tre miliardi in più rispetto ai dodici mesi precedenti, per una crescita dei consumi del 4%.

«È incredibile notare come la crescita si verifichi non solo per il mercato in generale ma per tutte le categorie di prodotto, tranne che per le vendite di vivo che rimangono stabili» ha dichiarato Bob Vetere, presidente e CEO della Appa. La categoria di prodotto con i consumi maggiori è stata quella del pet food, e in particolare degli alimenti per cani. La crescita delle vendite è stata trainata soprattutto dagli articoli di fascia premium e dagli snack. Al secondo posto nella lista della spesa degli americani ci sono state le cure veterinarie, che hanno generato 17,07 miliardi di dollari (+7% sul 2016) ed entro la fine del 2018 dovrebbero superare i 18 miliardi.

Per accessori quali cucce, articoli da guinzaglieria, giochi, abbigliamento, ciotole, prodotti da viaggio e antiparassitari, i pet owner in America hanno speso 15,11 miliardi. In espansione è stata anche la categoria delle soluzioni hi tech, anche se continua ad avere una market share piuttosto contenuta. I servizi quali toelettatura, training e pet sitting hanno maturato una forte crescita (+6,9%) a 6,16 miliardi. Stabile è stato infine il commercio di animali vivi, per i quali sono stati spesi 2,1 miliardi.

Potrebbero interessarti anche...