Royal Canin nominata tra i Best Workplaces Italia 2019

Royal Canin è uno dei migliori luoghi di lavoro in Italia. A dirlo è la classifica stilata dalla società Great Place to Work Institute, che premia i luoghi di lavoro d’eccellenza in Italia basandosi principalmente sulle opinioni dei dipendenti. Royal Canin in particolare ha conquistato l’undicesimo posto nella categoria delle aziende con un numero di dipendenti da 150 a 499.

Royal Canin Best Workplace

Un’area all’interno degli uffici di Royal Canin Italia

«Confermarci tra i Best Place to Work Italia 2019 è per noi molto importante», ha affermato Fabrice Ribourg, general manager di Royal Canin Italia. «Il senso di appartenenza delle nostre persone, la sostenibilità, l’etica e i valori che ci accomunano sono il dna della nostra azienda. Da sempre il benessere di tutti i dipendenti e l’impegno comune a costruire un mondo migliore per cani e gatti sono principi fondanti su cui basiamo la nostra cultura aziendale. Questo fa la differenza in tutto quello che facciamo ogni giorno per avere un impatto positivo sul mondo che ci circonda. E per questo partiamo proprio dal posto di lavoro, consapevoli che il contributo di ognuno serva allo sviluppo e al miglioramento di tutti».
L’azienda è stata pioniera del “pet-friendly office”, incoraggiando i dipendenti a portare i propri animali al lavoro e promuovendo una cultura inclusiva e valorizzante la diversità. Garantisce inoltre ai propri dipendenti le più ampie opportunità di formazione e sviluppo. Da questi fattori discende un rafforzato senso di appartenenza.
Altri due elementi cardine per l’azienda sono sostenibilità e responsabilità. Royal Canin orienta le proprie scelte strategiche con la massima attenzione alla sostenibilità, alla tutela del pianeta, al rispetto delle risorse limitate, alla mutualità e allo sviluppo delle comunità con cui interagisce.

Potrebbero interessarti anche...