Su Pet B2B di dicembre, un’inchiesta sulle vendite del formato sacco grande

Sul numero di dicembre di Pet B2B è pubblicata un’ampia inchiesta di mercato sul pet food nel sacco grande. Più importante per il cane, il formato scorta sta registrando una crescita interessante anche nel gatto. Anche se questa categoria sviluppa grandi quote di fatturato molti rivenditori la stanno abbandonando o ridimensionando perché la concorrenza aggressiva dell’e-commerce ne deprime le marginalità. Eppure anche i pet shop possono rispondere all’offensiva delle vendite online. Anche attraverso l’intervento di alcuni operatori del canale pet e di due esponenti dell’industria, si è cercato di rispondere all’interrogativo legato agli scenari futuri di questa tipologia di articoli.

Dall’indagine è emerso come il sacco grande si continui a confermare come uno dei formati di maggior successo sull’e-commerce. Dall’altra per i pet shop questi articoli rappresentano una porzione molto importante del proprio giro di affari, dal momento che, soltanto per il cane, generano circa la metà delle vendite di alimenti secchi. Le sorti future di questo formato sembrano dipendere da come industria a retailer, sia fisici che digitali, sapranno far fronte comune per tutelare il valore del mercato.

Per scaricare l’articolo:

Pet_B2B_Dicembre_2018_Sacco_Grande

Per scaricare la rivista:

www.petb2b.it/newsletter/petb2b-dic18.pdf

Per sfogliare la rivista:

Potrebbero interessarti anche...