Pet B2B: il successo della bustina nel numero di ottobre

Focus sul mercato della bustina sul numero di ottobre di Pet B2B. Continua il successo del pouch, che si conferma il formato con la crescita maggiore del mercato. A spingere il trend sono la praticità e la crescente propensione verso le confezioni single serve. Più consolidato negli alimenti per gatto, il fenomeno oggi registra anche nel cane numeri interessanti grazie all’aumento dei pet di piccola taglia.

Nei pet shop la bustina copre poco meno di un decimo del fatturato generato dalla vendita di alimenti per cane e gatto. La crescita nel 2016 rispetto al 2015 è del 16,9% a valore e del 13,3% a volume. Il dato è influenzato dalle performance positive in questo canale di tutto il reparto di cibi umidi, sia per cane sia per gatto.

Nelle catene, quasi il 40% delle vendite a valore degli alimenti wet cat è generato dal formato pouch. Di conseguenza sulle prestazioni della bustina incide il rallentamento del segmento umido gatto, che da solo sviluppa quasi un terzo del mercato in questo canale e che nel 2016 registra un trend inferiore alla media del mercato pet food in questo canale.

Per scaricare la rivista:

www.petb2b.it/newsletter/petb2b-set17.pdf

Per sfogliare su web:

Potrebbero interessarti anche...