Pet B2B di marzo: i dati IRI sul pet food in GDO, le strategie di Arcaplanet e le inchieste di mercato

Il numero di marzo di Pet B2B è in distribuzione, al suo interno ampio spazio ad articoli di interesse ed esclusivi. La storia di copertina è dedicata a Camon, società con sede ad Albaredo d’Adige in provincia di Verona, che questo mese inaugura un nuovo piano di comunicazione con cui intende rafforzare il dialogo con il grande pubblico, la notorietà del marchio e la richiesta dei sui prodotti. Di questo progetto e delle altre novità dell’azienda parla Roberto Canazza, fondatore e amministratore unico di Camon.

ESCLUSIVO: DATI IRI GDO 2016 – Anche il 2016 è stato un anno di crescita rallentata per il pet food nella Gdo. La rete di ipermercati, supermercati ed esercizi a libero servizio con una superficie commerciale da 100 a 399 mq ha chiuso lo scorso anno con vendite in aumento dell’1,3% a volume e dell’1,5% a valore. Considerando tutto il canale grocery, quindi anche micromarket e discount, la crescita è stata: +1,6% a volume e +3,3% valore.

PET FOOD – L’inchiesta di marzo sugli alimenti è dedicata al pet food per cani di piccola taglia. La crescente diffusione dei cani small ha determinato un’evoluzione dei comportamenti di acquisto verso prodotti sviluppati con formulazioni specifiche e verso i formati single serve. Le gamme di mangimi per questo target coprono percentuali sempre più rilevanti dei fatturati delle aziende e registrano significativi incrementi delle vendite a valore.

GUINZAGLIERIA – Cresce la spesa in guinzagli, collari e pettorine grazie alla maggiore propensione dei proprietari ad acquistare articoli di alta gamma. Sulla scia di questo trend si amplia l’offerta a catalogo degli specialisti di settore, e anche le aziende per cui la guinzaglieria non rappresenta il core business hanno iniziato a investire maggiormente in prodotto, comunicazione e packaging.

CANALE – Dopo l’acquisizione da parte di Arcaplanet dell’insegna sarda Zoomarketshop e dei suoi 11 punti vendita, lo scorso 28 gennaio la catena del gruppo Permira ha portato a termine una nuova maxi operazione: in un solo giorno sono stati inaugurati 17 negozi. Sale a 183 il numero di esercizi di proprietà dell’insegna.

Un altro capitolo di rilievo per il canale è l’ingresso di Megamark nella proprietà di Bauzaar. Megamark, azienda fra i leader della Gdo nel Sud Italia proprietaria di store a insegna quali Famila, Dok A&O, ha acquisito la maggioranza del pacchetto azionario dell’insegna e-commerce Bauzaar, mettendo a segno un’importante operazione che porterà al potenziamento del sito di vendite online Bauzaar.it e all’inaugurazione della catena di pet shop Joe Zampetti.

Per scaricare la rivista:

www.petb2b.it/newsletter/petb2b-mar17.pdf

Per sfogliare su web:

Potrebbero interessarti anche...