UK: un proprietario su quattro sorpreso dalle spese per il mantenimento del cane

Un proprietario di cani su quattro, nel Regno Unito, dichiara di non essere preparato ai costi per il mantenimento dell’animale. A rivelarlo è Admiral Pet Insurance, che ha realizzato un’indagine sulle spese per i pet nel mercato britannico.

Cani Regno Unito

Secondo l’analisi, il 43% dei dog parent ha ammesso di non aver effettuato ricerche sui costi prima di acquistare il cucciolo. Un proprietario su tre ha inoltre dichiarato che la spesa per il mantenimento dell’animale è difficoltosa.

Fra i servizi più utilizzati nel Regno Unito, ad esempio, c’è quello del dog walker. La spesa media per una passeggiata di un’ora è di 11,88 sterline. Tale servizio è richiesto da un pet owner su cinque e tra questi, i lavoratori full time possono arrivare a spendere più di 3mila sterline in un anno per questo genere di prestazioni. In alternativa un intervistato su quattro porta il cane in un asilo. Il costo medio per un’intera giornata è di 21,76 sterline. Alcuni proprietari utilizzano questo servizio due volte a settimana, che in un anno può portare a spendere una somma complessiva di circa 2.263 sterline.

La toelettatura è invece richiesta tra le quattro e le 13 volte all’anno, in base alla razza. Anche il prezzo della prestazione varia sul tipo di animale. Ad esempio un Labrador può essere toelettato una volta ogni 8/12 settimane con un costo medio di 42 sterline per seduta. Infine per la tecnologia, un quarto dei dog parent dichiara di avere una web camera per controllare l’animale quando si trova lontano da casa. Di questi, un terzo spende tra le 25 e le 30 sterline per prodotti hi tech, mentre uno su cinque supera le 100 sterline.

Potrebbero interessarti anche...