Lily’s Kitchen: vendite a +36% per l’anno fiscale chiuso al 31 marzo 2017

Lily’s Kitchen ha dichiarato una crescita del 36% nelle vendite per l’anno fiscale concluso il 31 marzo 2017. In calo sono stati invece i profitti, di circa 2,4 milioni di sterline (2,7 milioni di euro), per via di importanti investimenti fatti per espandere la rete distributiva e implementare la presenza nei canali già presidiati. Per il prossimo anno fiscale è previsto un ritorno dei profitti in segno positivo.

«Continuiamo a crescere significativamente, per questo abbiamo deciso di investire ingentemente per supportare il nostro business» ha spiegato Henrietta Morrison, fondatrice e ceo di Lily’s Kitchen. «Siamo entusiasti di aver aggiunto 30.000 nuovi punti di distribuzione nel Regno Unito e all’estero e oltre 2.000 negozi che si aggiungeranno nel 2018, che porteranno a un aumento dei consumatori e a una crescita della nostra brand awareness».

Potrebbero interessarti anche...