Dopo Interzoo il Padiglione Brasile è proiettato verso nuovi obiettivi

Il Brasile si lancia verso nuovi traguardi: dopo i buoni risultati dell’iniziativa Padiglione Brasile a Interzoo 2016, a cui hanno preso parte 16 aziende aderenti alla Brazilian association of the pet products industry (Abinpet), l’obiettivo è di portare da qui a un anno il giro d’affari di questa iniziativa a 2.9 milioni di dollari, secondo la Brazilian Trade and Investment Promotion Agency.

La delegazione brasiliana sarà presente anche alla prossima edizione di Zoomark International con una collettiva di aziende specializzate, che hanno già raccolto consensi di buyer da tutto il mondo a Norimberga. «Abbiamo avuto il 25% in più delle visite al Padiglione Brasile rispetto al 2014, con 72 nazioni che si sono mostrate interessate», ha detto in un comunicato stampa José Edson Galvão de França, ceo di Abinpet. Le aziende in questione erano Alcon, Amicus Inovações, AnimallTAG, Centagro, Ecolog, Furacão Pet, Guabi, Hercosul Alimentos, Matsuda, Nicoluzzi, Nutrire, Pet Society, Petbrill, Procão, Special Dog e Vetnil.

Il Padiglione Brasile è un’iniziativa del Pet Brasil Project, partner di Abinpet e della Brazilian Trade and Investment Promotion Agency, che assiste e guida le aziende che intendono esportare i propri prodotti.

Potrebbero interessarti anche...