Gli stabilimenti Nestlé Purina adottano il regime Rifiuti Zero

Lo scorso 14 aprile la compagnia ha annunciato che cinque delle fabbriche Nestlé Purina del Nord America hanno adottato la strategia Rifiuti Zero (Zero Waste to Landfill Status), che prevede di riciclare gli scarti e non destinarli a discariche e inceneritori.

Come parte dell’impegno globale preso da Nestlé Purina di liberare le sue strutture dall’utilizzo delle discariche entro il 2020, la compagnia sta lavorando per assicurare che i materiali di scarto prodotti all’interno dei suoi stabilimenti siano diretti a enti che ne recuperino il valore ecologico ed economico.

«La pronta determinazione mostrata da tutte le nostre fabbriche verso questo obiettivo è sorprendente», spiega Gopi Sandhu, responsabile di ingegneria ambientale presso l’azienda. «Cinque hanno intrapreso questo sentiero e altre sono sulla stessa strada».

Da quando la compagnia ha iniziato la sua “guerra ai rifiuti” nel 2010, nelle fabbriche nordamericane i materiali destinati alla discarica sono stati ridotti del 21%, secondo Nestlé Purina.

Fonte: http://www.nestleusa.com/media/pressreleases/purina-zero-waste-landfill-announcement

(em)

Potrebbero interessarti anche...