Frutta e verdura protagoniste su Pet B2B di dicembre

Oggi un valore aggiunto per gli alimenti di cani e gatti è rappresentato dalla presenza di ingredienti di origine vegetale. Sul numero di dicembre, Pet B2B dedica dunque un’ampia inchiesta di mercato ai prodotti pet food che prevedono la presenza di frutta e verdura nelle loro formulazioni.

Cresce in particolare sugli scaffali del retail il numero di referenze con formulazioni che prevedono un significativo uso di mirtilli, more, mele, zucca, barbabietole o altri prodotti da orto le cui proprietà sono in grado di procurare benefici per specifiche esigenze. Molti sono anche i marchi che hanno sviluppato linee distinte per questo genere di offerta, enfatizzando il contenuto con packaging e grafiche progettati ad hoc.

Una caratteristica comune a questi prodotti è l’alta ricettività da parte del cliente finale. Tuttavia occorre fare alcune precisazioni: esistono articoli per ogni fascia di prezzo che sottolineano l’inserimento di frutta e verdura nel loro contenuto, nonostante vi siano differenze che non dovrebbero passare inosservate e che spetta ai negozianti spiegare ai consumatori, quali ad esempio l’utilizzo di frutta e verdura rare nel pet food superpremium, o la disponibilità di questa categoria di ingredienti in percentuali maggiori.

Per scaricare la rivista:

www.petb2b.it/newsletter/petb2b-dic17.pdf

Per sfogliare su web:

Potrebbero interessarti anche...