Lente di ingrandimento sul pet food con erbe aromatiche su Pet B2B di luglio / agosto

Anche se da tempo mancano vere e proprie innovazioni di prodotto, il settore del pet food continua a evolvere, in particolare allineandosi sempre di più con i consumi umani. Lo conferma uno dei trend più vivaci degli ultimi anni, quello legato alla fitoterapia, ovvero all’utilizzo di piante ed estratti per il supporto terapeutico in caso di malattie o per il mantenimento del benessere generale dell’animale. In questo filone tematico, che registra un costante ampliamento dell’offerta al consumatore finale, si inserisce quello più circoscritto che riguarda l’integrazione di crocchette, umidi
e snack con erbe aromatiche. Sul numero di luglio / agosto di Pet B2B è pubblicata un’ampia inchiesta su questi prodotti.

A fronte di un considerevole incremento di questi articoli fra gli scaffali dei canali di vendita, da parte del pubblico finale non si può ancora parlare
di un vero e proprio acquisto consapevole. Certo, esiste anche una parte di proprietari molto informati sulle caratteristiche dei mangimi e sugli
effetti di determinati ingredienti, ma è una quota ancora piuttosto contenuta. Per la maggior parte dei casi invece l’acquisto di cibi con piante
aromatiche nasce prevalentemente da curiosità e dal forte richiamo che gli ingredienti naturali esercitano oggi fra i pet owner.

Per scaricare l’articolo:

Pet_B2B_Luglio_agosto_2018_Erbe_aromatiche

Per scaricare la rivista:

www.petb2b.it/newsletter/petb2b-lug18.pdf

Per sfogliare la rivista:

Potrebbero interessarti anche...