Entra in vigore il ddl che mette fuori commercio 33 specie animali in Italia

Alcuni esemplari di trachemys scripta elegans, nota come “tartaruga dalle guance rosse”. Tale specie rientra fra quelle proibite dal decreto legislativo 230 del dicembre 2017

Dal 14 febbraio è entrato in vigore il decreto legislativo che ha messo al bando 49 specie animali e vegetali dal commercio in Europa. Il provvedimento è stato fortemente voluto dagli organizzatori del progetto Life Asap, il cui obiettivo primario è di ridurre il tasso di introduzione di specie aliene invasive e contenerne gli impatti sul territorio. In Italia sono 33 gli esemplari proibiti.

Fanno parte dell’elenco di animali messi fuori commercio anche alcune categorie di pet domestici, come ad esempio qualche esemplare di parrocchetto o tartarughe d’acqua. Sono oltre 3.000 i casi fino a oggi accertati nella Penisola di animali importati, volontariamente o per caso, che mettono a serio rischio l’ecosistema e la salute dei cittadini.

Fra le specie invasive più diffuse nel nostro Paese primeggia la tartaruga palustre americana, meglio conosciuta come “tartaruga dalle guance rosse”, che solo in Lombardia conta 70.000 esemplari, ma vi sono anche proprietari di volpi, scoiattoli grigi nord americani, pallas e tamia siberiani. Chi non rispetta la nuova normativa potrà incorrere in sanzioni amministrative penali e nella confisca degli esemplari.

Potrebbero interessarti anche...