È in distribuzione il numero di aprile di Pet B2B

È uscito il numero di aprile di Pet B2B. In primo piano questo mese si trova la tavola rotonda sul mercato dei prodotti naturali, che ha messo a confronto le opinioni di sei esponenti di aziende leader di settore. Ampio spazio è dato inoltre a due importanti inchieste, sugli articoli antiparassitari e sugli alimenti dietetici. La copertina è dedicata a Morando. E, come sempre, sotto i riflettori sono posti anche alcuni protagonisti della distribuzione italiana, i più interessanti temi di attualità e il pet nei volantini promozionali.

COVER STORY – Sono trascorsi solo pochi mesi da quando, lo scorso settembre, Morando ha affidato a Giuliano Rombolà l’incarico di direttore generale. Questa nomina è stata fortemente voluta dalla famiglia Morando per cogliere appieno le grandi opportunità di crescita e sviluppo dell’azienda nel mercato del pet food. «Il mercato italiano ha ancora ampi margini di crescita» spiega Giuliano Rombolà. «La strategia di crescita futura dell’azienda si focalizzerà sull’offerta delle fasce premium e superpremium e sul canale specializzato».

TAVOLA ROTONDA – In che modo proseguirà il trend di crescita dei prodotti naturali? Quali i segmenti con le migliori prospettive? E in che modo questo scenario influenzerà i cambiamenti dei canali distributivi? Ne abbiamo discusso con sei autorevoli esponenti del mercato: Costanza Levera, di Agras Pet Foods, Vincenzo Francioso di Conad, Marco Comunian di DMO Pet Care – L’Isola dei Tesori, Simone Mezzanotte di Purina Italia, Alessio Costa di Rebo ed Enrico Pellerino di Vema Pet Food & Care.

LINEE VET – Le diete terapeutiche rappresentano la punta di diamante della specializzazione nel pet food, aiutando il canale dei pet shop e delle catene a differenziarsi e a consolidare il proprio ruolo. Le vendite di questi prodotti sembrano destinate a crescere anche in futuro, sulla spinta di una sempre maggiore trasparenza nelle etichette.

ANTIPARASSITARI – Il segmento sviluppa circa un quinto del mercato no food, con un trend stabile nelle vendite. I principali segnali di vitalità si registrano nei consumi di collari e di referenze non chimiche, anche se sono ancora richiesti sforzi in fatto di informazione al cliente finale per non limitare le opportunità di crescita.

CANALE – Giulius Pet Shop ha previsto l’inaugurazione del suo quarto punto vendita. Come per i primi tre shop, un focus particolare sarà riservato alla parafarmacia e, per il food, ai mangimi dietetici. «Vogliamo offrire un’esperienza di acquisto che dia soddisfazione emozionale al consumatore e farlo sostare a lungo fra gli scaffali del negozio» spiega la responsabile Cristina Foglietti.

ACQUARIOFILIA – Quando capita di stare fuori casa per diversi giorni chi si occupa di dar da mangiare ai pesci? Sul mercato sono presenti numerose soluzioni per gli abitanti degli acquari. Ecco una descrizione dei prodotti oggi disponibili, dalle pillole solubili alle mangiatoie programmabili.

Per scaricare la rivista:

www.petb2b.it/newsletter/petb2b-apr18.pdf

Per sfogliare la rivista:

Potrebbero interessarti anche...