Adaptil e DogBuddy di nuovo insieme per affrontare la paura dei botti di capodanno

Con l’arrivo delle festività natalizie riparte la collaborazione tra Adaptil e la community di dog sitter DogBuddy. La partnership è promossa con l’obiettivo di contrastare la paura dei botti di capodanno nei cani. Durante il periodo natalizio i sitter di DogBuddy riceveranno in dotazione diffusori per l’ambiente Adaptil. Questi prodotti a base di feromoni sono particolarmente utili per offrire benessere naturale in situazioni di rumori forti come il capodanno.

Per l’occasione, i due brand hanno lanciato un sondaggio sul tema dei botti. È emerso che il 62% dei cani ha paura e che il 31% ha in passato reagito molto male ai botti. «Le nostre community sono composte da persone attente e informate in merito al benessere del quattrozampe e che desiderano aiutarlo: il 44% ha rinunciato ad attività sociali o speciali per stare vicino al cane e supportarlo durante il Capodanno» osserva Rossella Fasoli, responsabile marketing di DogBuddy.

«Sebbene la paura sia diffusa e i proprietari desiderosi di aiutare il cane, solo il 31% si rivolge al veterinario per avere un consiglio» aggiunge Andrea Galuppini, brand manager della linea Adaptil di Ceva Salute Animale. Per questo, Adaptil e DogBuddy hanno elaborato in collaborazione con la Sisca un vademecum per affrontare la notte di Capodanno (scaricabile cliccando qui, o sull’immagine a sinistra). Fra i consigli per i pet owner, quello di rivolgersi a un medico veterinario esperto in comportamento animale in caso di attacchi di panico.

Potrebbero interessarti anche...