USA, Food and Drug Administration: allerta xilitolo, dannoso per i cani

Qualche giorno fa la Food and Drug Administration (FDA), l’organismo che negli USA si occupa di alimenti e farmaci, ha emesso una disposizione per mettere in guardia contro i pericoli di alcune sostanze contenute in prodotti di uso quotidiano con cui i pet potrebbero venire a contatto, in particolare lo xilitolo, gravemente tossico per i cani e presente in chewing gum, dolcificanti, dentrifici e colluttori per umani che possono accidentalmente essere ingeriti dai cani. L’esposizione al rischio e la crescita di segnalazioni di casi di questo tipo ha portato la FDA a diramare un comunicato.

Mentre nelle persone lo xilitolo non stimola il rilascio di insulina da parte del pancreas, che controlla il livello di zucchero nel sangue, nei cani questa sostanza viene assorbita più velocemente, causando un forte rilascio di insulina che può determinare una rapida diminuzione del livello di zucchero nel sangue (ipoglicemia) che, se non trattata, può mettere in pericolo la vita del cane. I sintomi di avvelenamento da xilitolo nel cane includono vomito e improvviso abbassamento della glicemia con conseguente debolezza e riduzione delle attività, collasso, convulsioni. Una nota per i proprietari di gatti: la FDA precisa che la tossicità dello xilitolo per i gatti non è stata ancora documentata.

Potrebbero interessarti anche...